I Gruppi‎ > ‎

GRUPPO S.ANDREA CAMPODARSEGO

Il Gruppo Alpini 

E’ stato fondato ufficialmente il 25 aprile 1974, con la consegna e la benedizione del Gagliardetto.  I soci fondatori furono: Boldrin Lorenzo, Bragagnolo Riccardo, De Checchi Romeo, Dandolo Nico e  Ruffato Giovanni: reduci di guerra ed un bocia alpino, appena congedato. Il Gruppo prese la denominazione di ”S. Andrea di Campodarsego“  poiché la località, frazione del Comune di Campodarsego, era il luogo d’incontro degli alpini di Campodarsego, Cadoneghe e Vigonza. Dopo due anni, con il motto “aiutare i vivi per non dimenticare i morti”, gli Alpini restaurarono la chiesetta risalente al VII – VIII secolo e dedicata a S. Maria di Panigale, in località Campanigalli. Fu inaugurata nel 1980 da Mons. Girolamo Bordignon, Vescovo di Padova, e rinominata “Santa Maria di Panigale e Santa Maria degli Alpini”.  Il Gruppo ne cura la manutenzione. Con il passare degli anni gli iscritti aumentarono, e sentirono la necessità di avere una propria sede. Fu realizzata, restaurando con molta fatica e abnegazione un rustico comunale in decadimento. L’inaugurazione avvenne nel 1990. Il Gruppo è gemellato con l’Österreicher Kameradschaftsbund di Hermagor – Carinzia (Austria)  e  con il Gruppo Alpini di Amandola (Sezione Marche). Partecipa alla cerimonia della fratellanza al Passo Pramolo; in giugno, organizza una festa con autorità civili e religiose in Campanigalli e, il 31 ottobre, presso la chiesetta di S. Maria di Panigale in località Campanigalli, la messa in suffragio di coloro che sono ”andati avanti“; collabora ad importanti manifestazioni nel territorio quali la Maratona del Santo, la Maratona di S. Giorgio, la Bicilonga di Campodarsego, la Festa di S. Martino; l’8 dicembre, dopo la deposizione di corone ai caduti in piazza a Campodarsego e nel cortile della sede, i soci con i  familiari si ritrovano per l’annuale incontro conviviale.

 

Il museo e i monumenti

Fu inaugurato nel 1991 in un locale della sede, e raccoglie cimeli di guerra, armi vecchie e nuove, uniformi e distintivi, artiglierie, ecc. Il Museo degli Alpini di Campodarsego, fiore all’occhiello del Gruppo,  è visitato da varie scolaresche. E’ stato realizzato, con pazienza e perseveranza e col supporto del Gruppo, dal socio alpino Walter Antemi, appassionato collezionista di distintivi dei vari Reparti Alpini e di materiale militare.

Nell’area della Chiesetta di S. Maria di Panigale è stato eretto il Monumento all’Alpino, e nel piazzale della sede, il Monumento a tutti i Caduti. Il Gruppo ha l’impegno della loro manutenzione. Si ricorda altresì la Lapide a tutti i Caduti oltre confine, nel Cimitero di Hermagor – Carinzia (Austria).

A Campodarsego è stata intitolata Via Hermagor, dedicata alla località della Carinzia, in occasione del gemellaggio  con il locale Österreicher Kameradschaftsbund.

CAPIGRUPPO 

1975 – Alpino Boldrin Lorenzo

1983 – Alpino Fecchio Augusto

1984 – Alpino Valentini Renato

1989 – Alpino Ancona Otello

1992 – Alpino Antelmi Walter

1996 – Alpino Boscaro Giampiero
2013 - Alpino Baesso Pierluigi

Indirizzi utili:
Sede: Via Bosco, 1 – 35010 Campodarsego (PD)
Incontro: venerdì sera.
Comments