Economia domestica


COME  PROTEGGERE  LA NATURA  DA  CASA NOSTRA  
 

      Comportamenti quotidiani come comperare, pulire, cucinare...possono essere ecologicamente importanti. Ci si può comportare come se fossimo gli unici esseri al mondo a disporre delle risorse (aria, acqua, energia, terra, frutti...) oppure con la consapevolezza che ogni nostra azione incide, in bene e in male, sul fragile equilibrio del nostro pianeta. E noi vogliamo pensare che abbiamo il potere di salvaguardarlo, per il nostro proprio bene, con le nostre scelte quotidiane. Ecco un promemoria contro la nostra pigrizia o la nostra consuetudine, dura da modificare, ma non impossibile. Siamo persone intelligenti e responsabili e se non possiamo essere tutti degli eroi di Greenpeace, possiamo essere determinanti con le nostre azioni quotidiane. Una piccola azione moltiplicata per milioni di persone fa   un’enorme differenza. Ecologia è un modo per amare sè stessi e gli altri. Ecco alcuni facili trucchi.

IN CUCINA

m Quando cucini metti il coperchio sulle pentole e usa la pentola a pressione, risparmi energia.

m Usa la lavatrice e la lavastoviglie solo se sono piene. Lava a bassa temperatura ed evita il prelavaggio quando non è proprio proprio necessario. (ciò, quasi mai)

m Non mettere cibo caldo in frigo.

m Evita i tovaglioli di carta e lo scottex se non è proprio necessario. La stoffa è stata sempre ottima fin che ci hanno convinto del contrario. E se qualche volta usi tovaglioli di carta, tieni da parte quelli stropicciati per pulire padelle o quando si versa qualche liquido grasso.

m Utilizza il meno possibile la carta di alluminio. Non è sana e  ha un alto costo energetico.  Meglio usare sacchetti di carta per i panini o contenitori di plastica con coperchio. Lo stesso discorso vale per la pellicola di plastica. 
 
 

m Se ti avanza l'olio, non buttarlo nel lavandino (come neanche l'acquaragia o le vernici). Inzuppalo in carta e buttala nell’umido. Altrimenti puoi raccoglierlo e portarlo all’isola ecologica (V.Pagano. Trezzano).

m Puoi utilizzare l'acqua usata per lavare le verdure per annaffiare le piante. (E ricorda che è meglio annaffiare di sera, l'acqua evapora di meno) 

IN BAGNO

SL'acqua  potabile è un bene scarso ma spesso lo usiamo "come se fosse infinita”.

SUna doccia veloce consuma 1/5 d’acqua che facendo il bagno.  

SA cosa serve lasciar correre l'acqua a vuoto mentre ti lavi i denti?

SNon usare il WC come pattumiera e ripara i rubinetti che perdono. 

AL SUPERMERCATO

(anche se è meglio il mercato)

uAnche se spesso ti propongono tutti i prodotti imballatissimi, cerca quelli con meno imballaggio. Così ridurrai la quantità di rifiuti che producete in casa.

uRicordati di portarti dietro la borsa o il carrello per fare la spesa.

uE' sempre preferibile prendere le bibite in vetro anziché in plastica o alluminio.

Se puoi scegliere, meglio le uova in contenitori di cartone che in quelli di plastica.

uBisogna dichiarare la guerra agli spray con CFC (clorofluorocarburi) che distruggono lo strato d’ozono. Ci sono ormai tanti aerosol meccanici senza gas.

uMeglio i prodotti concentrati (detersivi, saponi...) e in confezioni grandi (shampoo...) anziché in mille piccole bottiglie di plastica.

uI prodotti locali hanno percorso meno strada e quindi, inquinano di meno.

E comprando quelli freschi evitiamo di ingerire tanti conservanti. 

NELLE PULIZIE

J La maggior parte dei prodotti delle pubblicità non sono necessari e inoltre sono molto nocivi. Quasi tutta la casa si può pulire con sapone per le stoviglie (controlla che sia fatto da prodotti vegetali: cocco, palma,…), bicarbonato, aceto e limone.

J Evita i prodotti più aggressivi: quelli per il forno o per sturare il lavandino, anticalcare,  disinfettanti, candeggina e i diversi composti concentrati d’ammoniaca. Al limite, usali solo quando imprescindibile. Vedrai che servono poche volte.

JI pavimenti si lavano bene con acqua calda e un po' di sapone per le stoviglie. E per il "parquè" aggiungi un po' d’aceto. Per il forno puoi usare una soluzione di bicarbonato.

J Evita gli insetticidi spray.

J Cerca i detersivi senza fosfati. I nostri fosfati stanno soffocando  mari e oceani.

JL'ammorbidente non è necessario in ogni lavaggio e l'aceto è un buon sostitutivo.  

RISPARMIARE ENERGIA

M Spegni le luci che nessuno usa e metti lampadine a risparmio energetico: consumano fino ad un 80% in meno. Lo noterai sulla bolletta.Utilizza il più possibile la luce naturale.

M Le cucine, i riscaldamenti e gli scaldabagni a gas consumano molto meno di quelli elettrici. Acquista elettrodomestici a basso consumo (Classe A +).

M L'aria condizionata libera CFC, usala quando sia veramente necessaria sia a casa sia in macchina o in ufficio. Inoltre non è molto sana.

M Isola bene la casa, le finestre: puoi risparmiare anche un 30% d’energia

M Se metti dietro al calorifero una lamina d’alluminio il caldo verrà riflesso verso la stanza invece che assorbito dal muro.

M Non ventilare eccessivamente. Bastano 10' due o tre volte il  giorno.

ME sei sicuro che ti serve uno spazzolino da denti elettrico? Rischi di perdere l'uso del polso! Tanti elettrodomestici sono speso inutili. Non ti lasciare intrappolare.

MUsa detersivi ecologici. (link DETERSIVI BIOALLEGRI) 
 

RICICLARE SI, MA…

vSapevi che il tetrabrik (succhi, latte UHT, vino...) non si ricicla e che riciclare la plastica ha un alto costo energetico? Meglio evitare che riciclare.

v Lo stesso vale per la carta. Conserva quella scritta da una facciata. Gran parte delle cose che scriviamo non necessitano di carta nuova.

v Fotocopia su entrambi i lati dei fogli. E comunque usa carta riciclata, in questo modo eviti l'abbattimento di alberi.

vNon comprare oggetti "usa e getta" ma ricaricabili: batterie (anche se è meglio attaccarsi alla corrente), macchine fotografiche, accendini, lamette, toner, cartucce...  

MUOVERSI

E' forse troppo ovvio, ma se tutti quanti usassimo di meno la macchina e di più la bici, i mezzi pubblici e le gambe, la qualità della nostra aria migliorerebbe.Ma se proprio dobbiamo usare la macchina, ecco alcune attenzioni utili:

z Non superare i 100 km/h in autostrada. Si consuma e si inquina di meno.

z Condividi la macchina il più possibile, evitando di andare in più macchine mezze vuote allo stesso posto.

z   Abbina la macchina ai mezzi pubblici sempre che sia possibile.

z   Sapevi che la maggior parte delle macchine viene usata per fare meno di tre km il  giorno? Domandati quando stai per salire in macchina:oggi posso fare a meno di usarla?

z Se devi cambiare olio e batteria della macchina, meglio andare da chi li smaltisce correttamente. E mai lasciare batterie in giro, né versare l’olio nel water. Portali in V.Pagano. 

Adesso, mani all'opera!

Lamentarsi del degrado del pianeta non basta. Ogni  azione concreta è necessaria, da soli o insieme ad altri.  Non cerchiamo eroi ma cittadini responsabili, capaci ogni giorno di rinunciare a pensare solo a sé stessi e di prendersi a cuore tutto il sistema, per sé stessi e per i propri figli. Non è un hobby, è un'emergenza! Contiamo su di te?  Facci sapere le tue proposte, i tuoi trucchi.

salvambiente@yahoo.it  

DUE LIBRI:  Roberto Rizzo "Salvare il mondo senza essere Superman. Gesti di ecologia quotidiana" edito da Einaudi




Torna a Pubblicazioni...


Comments