Disturbi di personalità

La personalità si potrebbe definire in modo semplice e un pò riduttivo, l'insieme delle caratteristiche e dei modi con cui la persona interagisce con gli altri, affronta le cose, pensa e vede il mondo e ciò che accade attorno a sé e dentro di sé.
Ogni persona ha particolari caratteristiche (tratti di personalità), e questi tratti si adattano flessibilmente alle diverse situazioni modellandosi nella vita di tutti i giorni, nelle relazioni, secondo le circostanze.

La persona con disturbi di personalità invece, presenta alcuni tratti in modo particolarmente accentuato e rigido anche quando le situazioni o le circostanze richiederebbero atteggiamenti diversi o più opportuni.

 

Coloro che presentano questi disturbi, non si rendono conto di quanto è particolare il loro modo di essere, e mentre gli altri li possono vedere e categorizzare come "strani", "paranoici", "esaltati", secondo il disturbo, essi si vedono perfettamente normali, perché per loro quello è il normale modo di agire.

Molte persone possono essere definite "particolari" per il loro carattere, a volte magari esuberante ed eccentrico oppure puntiglioso, o aggressivo, ma viene definito disturbo di personalità solo se quando è persistente e crea vere difficoltà sia per la persona stessa sia per chi la circonda.
 
Di seguito un elenco dei prinicipali disturbi di personalità: