THE MYSTERY WOMAN

Ho sentito nominare la tua esistenza e

rarissime volte, nel corso degli anni, ho sentito parlare di te:

pochissime cose, che avevi una figlia, che abitavi in Inghilterra e poco più.

Ho pensato che dovevi starci bene visto che avevi abitato tanti anni lì.

Niente altro.

Poi di colpo ho saputo che eri tornata qua in Italia e che abitavi nell'isola dove abito io.

Non sapevo se era la tua casa di vacanza, io non chiedo, mai

O se era la tua casa per sempre..

Poi ti ho vista e, fisicamente non sei come mi aspettavo.

Affatto.

Non so perché ti immaginavo con i capelli corti (e invece li hai bellissimi e lunghi come piacciono a me).

Inoltre ti immaginavo almeno con qualche ruga (e invece io, ne ho molte più di te)

Ti immaginavo sensibile (come sei)

Saggia (come hai dimostrato di essere)

Buona, sincera e vera (come ho subito capito)

Grazie di avermi dato la possibilità di conoscerti.

Grazie di esserci.


Comments