Storie‎ > ‎

16 ANNI 1° parte

AMORE O ODIO 
 
Benny si sveglia presto ed esce.

Fa parte di un gruppo di ragazzi scapestrati: Austin, Dave e Damon, il leader del gruppo, tutti di 16 anni.

Questa mattina, come quasi sempre, non vanno a scuola ma decidono all'unanimità di andare a fare un giro in città ed arrivano nella piazza principale dove, come ogni sabato, c'è il mercato. 

Qui c'è tanta roba da comprare.

Qui c'è tanta roba da rubare.

I quattro guardano, toccano un po' di tutto, vestiti, stereo, ecc... senza domandarne il prezzo. Qualche venditore brontola ma i ragazzi se ne infischiano, non guardano, non ascoltano, continuano a toccare con la sigaretta accesa in bocca.

Ad un certo punto Benny, il capellone del gruppo (ha i capelli oltre le spalle), segue una vecchia donna che porta una borsa con sé. Si avvicina e, cautamente, le ruba il portamonete riuscendo ad aprire la borsa quando la donna è ferma incantata a guardare dei fiori in vendita. Benny, sottovoce, rivela agli amici il grandioso evento compiuto e loro sghignazzano, tranne Damon che lo guarda male.

Allora i quattro ragazzi camminano prima piano piano, poi sempre più veloci. Quando sono lontani, gridano di gioia ma Damon è ancora serio.

Benny, contando i soldi, dice che nel portafoglio vi sono 50 euro. “Faremo un' abbondante colazione, evviva!"- urla Austin. Dave propone allora, a tutti, di andare in una paninoteca grande, bella ma un po' distante, per essere al sicuro da eventuali poliziotti che ormai, li conoscono fin troppo bene! Entrano nella paninoteca e si abbuffano di panini imbottiti di salsicce, lardo, pomodori, salse, e tanta altra roba. E mentre mangiano bevono, bevono tanta birra.

Damon si esclude subito appena entrati dal gruppo e si compra il cibo per fare colazione con i pochi soldi che ha, beve e mangia distante dagli altri. Allora uno di loro gli domanda il motivo e lui risponde incollerito: "Benny è un esibizionista, vuole fare il grand'uomo!"-battendo un pugno sopra il tavolo.

Dopo che hanno finito di fare colazione, tutti molto seri e silenziosi ed un po' brilli, tornano a camminare in strada, davanti c'è il capo, Damon e dietro, a testa bassa, c'è il capellone che si sente quasi in colpa.

Camminando Damon vede, attraverso i vetri di un bar, una ragazza vestita sexy, alla vista pare sia sulla ventina. E dice: “Che bella ragazza!”


E gli altri concordano : "E' proprio molto, molto, molto attraente, cavolo se non lo è!" Poi ognuno dice la sua lode sulle gambe, sul viso, sul corpo, sui capelli molto belli, lunghi, lisci, ecc.

La seguono fin tanto che lei entra in profumeria, poi aspettano fuori. E continuano a seguirla quando lei esce di lì, con un pacchetto- regalo in mano. 


La ragazza entra in un vicolo stretto e buio, forse una scorciatoia. Loro dietro ed il vicolo era deserto e silenzioso. Nessun rumore.

Poi la ragazza si volta un attimo ed allora inizia prima a camminare alla svelta, poi corre, corre. Il silenzio del vicolo viene animato dal rumore dei suoi tacchetti e di dei camperos della banda che corre dietro di lei.

Damon riesce a raggiungerla e si avvicina a lei sempre più. 

Poi la afferra, tappa la sua bocca e la sdraia in terra. 

Dalla bocca della ragazza escono fuori dei suoni strani. 

"E' una ragazza sordomuta!"- dice Dave.

"Che fortuna sfacciata!"- Austin continua, ridacchiando.

Poi lui, insieme a Dave aiutano Damon a tenere ferma la ragazza. Ma Benny, tirandoli, dandoli spintoni, la libera.


Lei corre velocemente e sparisce. Forse è entrata in una delle case che costeggiano la stradina.

Damon ha il pugno chiuso. E' sicuramente un cazzotto pronto da dare a Dave ma questo lo precede, per pochi secondi. Gli tira calci, pugni, spinte. Sbatte più volte a terra la testa di Daimon e grida: "Perché... perché?"Egli continua a battere la sua testa finché Daimon non da segni di vita.


Tutti gridano: "E' morto...."

Benny allora scappa, corre, corre e mentre corre urla piange forte, forte. Urla così forte da... da svegliarsi tutto bagnato per il sudore!!!

Comments