Psicologia Stradale e delle Organizzazioni

La psicologia della sicurezza stradale si colloca all’interno della psicologia del lavoro.
Le collaborazioni professionali dello psicologo, che opera nel contesto viario, sono molteplici: ASP, ospedali, enti locali, scuole, autoscuole, concessionarie autostradali, aziende produttive di veicoli e di strumenti segnaletici, centri di ricerca, ministeri, società di assicurazioni, polizie municipali, forze dell’ordine.
 
Lo psicologo in particolare  ha la funzione di:
  • spiegare quanto incidono le alterazioni delle funzioni fisiche e psichiche nella condotta di guida e nella gestione del veicolo su strada;
  • spiegare e motivare all'assunzione costante di  stili di comportamento adattivo (come l’uso del casco, riduzione della velocità, utilizzazione delle cinture di sicurezza…) che favoriscono la sicurezza nella guida;
  • collaborare alla progettazione delle reti viarie e della sistemazione dei segnali stradali;
Affinché i programmi di prevenzione possano essere efficaci si realizzano progetti per informare e formare gli operatori sanitari alle autoscuole, le famiglie, le scuole, per favorire la consapevolezza dei rischi derivanti da comportamenti sbagliati e per mettere a punto azioni preventive coordinate e attuabili.

I campi d'applicazione della psicologia delle organizzazioni sono soprattutto:

  • la gestione del personale,
  • la leadership
  • la selezione
  • la valutazione
  • la formazione professionale
  • la comunicazione e i rapporti dell' organigramma aziendale
  • le dinamiche di gruppo
  • la motivazione al lavoro
  • il sistema premi-punizioni
  • lo sviluppo della carriera
 

Si offre attività di consulenza all'interno delle aziende relativamente:

  • allo sviluppo delle carriere,
  • alla formazione del personale,
  • al miglioramento delle condizioni di produttività
  • alla ricollocazione nel mondo del lavoro delle persone in mobilità.

 

 
Comments