Home page‎ > ‎Organi padovani‎ > ‎

Organo Zordan. Campodarsego, Chiesa di Sant'Andrea Apostolo

Via Caltana 292


Descrizione dello strumento

Cronologia

  • 1911 Fratelli Zordan 2P/24 PP

Dati generici

  • Tastiere/file 2P/24 ??
  • Canne 1244 ??
  • Trasmissione tastiere pneumatica
  • Trasmissione registri pneumatica
  • Estensione manuali (numero tasti) Do1 – La5 (58)
  • Estensione pedale (numero tasti) Do1 – Re3 (27)
  • Divisione bassi/soprani no
  • Ubicazione in cantoria in controfacciata
  • Consolle a finestra
  • Pedaliera concava-parallela
  • Comandi dei registri a placchetta
  • Ventilazione elettrica
  • Accordatura ??
  • Pressione ??
  • Stato (data visita) abbandonato (2012)

Disposizione fonica

I° tastiera

  • Ripieno 4 file
  • XV               2p
  • Ottava           4p
  • Princ.           8p
  • Princ.          16p
  • Flauto           4p
  • Flauto           8p
  • Dolce            8p
  • Voce um.         8p  da Do2 ??

II tastiera

Espressivo.

  • Voce cel.        8p  da Do2 ??
  • Viola            8p
  • Bordone          8p
  • Princ.           8p
  • Fugara           4p
  • Ripieno 3 file

Pedale

  • Ottava           8p
  • Contrab.        16p
  • Bordone         16p
  • Cello            8p

  • Tremolo              generale

Unioni

Comandi a placchetta e a pedaletto.

  • Unione        manuali                 placchetta
  • Unione        I° tast.    al  pedale  pedaletto
  • Unione        II tastiera al  pedale  pedaletto
  • Accoppiamento manuali                 pedaletto

Combinazioni fisse

Sono presenti 6 combinazioni fisse per I manuale (e pedale ??) con annullatore, 5 per II manuale (e pedale ??) con annullatore, richiamabili da pistoncini.

Accessori

  • Staffe per espressione e crescendo.

Fotografie

Vista generale della consolle, incorniciata dalle casse dell'elettrofono.
Particolare dei manuali, della tavola di registrazione e dei pistoncini delle combinazioni fisse.
Pedaliera, pedaletti e staffe. La staffa del crescendo è un'aggiunta posteriore e si trova, cosa insolita per un organo italiano, a destra dell'espressione. Dopo le staffe si nota la feritoia per un ulteriore pedaletto, oggi eliminato.

© 2014 Ivan Furlanis