Benvenuti!‎ > ‎

Oratorio parrocchiale

Orari d'attività ordinaria


Domenica, dalle ore 16.00 alle ore 19.00 (in Sede)


Per recupero delle lacune scolastiche: orario da concordarsi (vedi Contatti)


 

L’oratorio nasce attorno alle figure carismatiche di alcuni sacerdoti che volevano allontanare dalle ripercussioni di certi adulti malvagi quei ragazzi senza famiglia o senza un lavoro, nonché quelli che pensavano solo a divertirsi. In altre parole essi volevano toglierli dalla strada, intesa come luogo talvolta pericoloso per i piccoli e per i giovani.

San Filippo Neri a Roma e San Carlo Borromeo a Milano sono le figure principali di promozione dell’attività oratoriale. Essi ne hanno dato l’impronta. Gioco, teatro, preghiere e racconti agiografici, cioè della vita dei santi, venivano costantemente praticati.


Con San Giovanni Bosco l’oratorio assume la valenza di luogo di catechesi e di direzione spirituale. L’oratorio diviene la riproduzione della Prima Comunità cristiana voluta da Gesù nel Primo secolo D.C. e l’accoglienza è aperta a tutti. Il fine dell’attività oratoriale è l’annuncio di Gesù con i suoi stessi metodi, in favore dei bambini, perché possano poi crescere come cristiani adulti.


L’oratorio è stato costituito per “inviare”, ossia per diffondere il messaggio evangelico, non per fare semplicemente dell’attività di “trattenimento”.

Di seguito viene riportato un video molto significativo per capire qual'è lo Spirito che ha caratterizzato l'azione di San Filippo Neri.


State buoni se potete

La visione del film integrale State buoni, Se potete riserva molteplici situazioni difficili ed è ambientato nel contesto romano di cinquecento anni fa, ove non mancavano signorotti dalla dubbia altezza morale. Tra essi vi erano coloro che mettevano continuamente a rischio la virtù della temperanza, specie nei confronti delle fanciulle. Esse talvolta venivano indotte ad invertire il ruolo naturale che la vita aveva riservato loro. Il film è adatto ai ragazzi dai tredici anni in sù ma a causa dei contenuti assai delicati da comprendere se ne consiglia per i minori la visione insieme ad un adulto serio ed affidabile, capace di spiegarne i temi affrontati.


Nel catechismo della Chiesa cattolica, nella parte terza “La vita in Cristo”, sezione prima, la vocazione dell’uomo e della sua vita nello spirito necessita della temperanza, in quanto è la virtù morale che modera l'attrattiva dei piaceri e rende capaci di equilibrio nell'uso dei beni creati. Essa assicura il dominio della volontà sugli istinti e mantiene i desideri entro i limiti. 


L'Oratorio parrocchiale isilese

L'edificio di cui sotto è stato costruito su una casa demolita appartenuta ad una parrocchiana isilese, la quale aveva acquistato il terreno dalla Parrocchia a seguito della demolizione dell'antica chiesa sconsacrata intitolata a San Rocco. I locali di tale edificio sono stati in passato utilizzati per l'attività di tessitura dei tappeti isilesi.


L'iscrizione può essere richiesta sia da parte di parrocchiani isilesi che da appartenenti ad altre parrocchie, sia adulti che bambini. Il versamento dell'iscrizione viene inoltrata al tesoriere e consiste nel pagamento di un modico importo di Euro dieci/00 per i bambini e di Euro quindici/00 per gli adulti, a titolo di copertura assicurativa in caso di danni accidentali a persone o cose.

L'attività oratoriale viene estesa altresì alle funzioni di aiuto agli studenti nel recupero delle lacune scolastiche nei giorni feriali, con orari da concordarsi con i volontari oratoriali.

Un link interessante di un sito web creato da giovani isilesi è il seguente: 

http://oratoriosansaturnino.wix.com/oratorioisili. 

Ricorda la Scala di Giacobbe. Vi invitiamo a visitarlo!

In queste scorse settimane l'Oratorio ha ricevuto il prezioso contributo dei Missionari.