Benvenuti!‎ > ‎Le chiese di Isili‎ > ‎

La chiesa di San Sebastiano sul lago

Chiesa di San Sebastiano sul lago


La splendida chiesetta ubicata sull’isolotto formatosi a seguito dello sbarramento della diga artificiale denominata “Is Barroccus”o, come sostengono gli anziani, "Is Borrocus", viene rispecchiata sulle acque lacustri, generando così un suggestivo panorama con incantevoli giochi di luci e di colori.

La roccia calcarea assume delle diverse tonalità, dal grigio al rosso rame ed è coronata da una vegetazione folta e rigogliosa che varia dal verde tenue  al verde intenso.

Raggiungere la chiesetta è diventato un privilegio riservato ad abili naviganti. Se ne sconsiglia vivamente il raggiungimento a nuoto, a causa delle imprevedibili correnti lacustri.

Vari sono i dipinti realizzati per immortalare questo luogo così attraente e richiamante un forte desiderio di devozione.

Chi avrebbe immaginato in passato che la chiesetta sarebbe stata, un giorno non molto lontano, interamente circondata dalle acque? Quale meraviglia e stupore per chi transita nelle sue vicinanze! In tutta la Sardegna non vi sono degli eguali. Di ruderi appartenuti a chiese sorte al di sopra di piccole isole lacustri in Italia ne ritroviamo diversi, ubicati sull'Isola comacina, al centro del Lago di Como, ove si contavano, agli albori dell'anno Mille D.C., ben nove chiese, tutte distrutte da ingiusta guerra.


Comments