La festa in onore di Sant'Antonio da Padova a Fàdali

A partire dalla benedizione dell'Arcivescovo di Oristano nel mese di giugno del 1999, ogni anno, sempre nel mese di giugno, intorno al 13 se festivo o alla prima domenica successiva, si rinnova la venerazione per il Santo di Padova.

All'alba del giorno precedente si pratica il pellegrinaggio a piedi dal centro di Isili e il Parroco celebra la Santa Messa alle ore 8 del mattino. Il Parroco celebra altresì la Santa Messa il pomeriggio dello stesso giorno, alle ore 18, cui segue la processione con il simulacro del Santo accompagnato dai canti del Coro Tasis e dalle Autorità. La partecipazione dei fedeli è sempre imponente, anche alla Santa Messa del mattino successivo. La festa ha anche la sua manifestazione civile: il comitato degli Antonio, coadiuvato validamente dalla Pro Loco, dopo la processione offre l'invito a tutti i partecipanti alla funzione religiosa e il giorno successivo, dopo la passeggiata ecologica, quando termina la Messa prepara il pranzo, con menù tipico e gratuito per tutti, nel vicino bosco de "Su Taccu".

Comments