riflessione di San Alfonso Maria de' Liguori

Di tutti gli angeli del cielo, nessuno è più grande di san Michele arcangelo. Secondo san Basil io e altri Dottori della Chiesa, non ce n'è uno che sia uguale a lui per la gloria che gode davanti a Dio: egli fu scelto dal Signore per annientare la superbia di Lucifero e dei suoi angeli ribelli, e cacciarli dal paradiso.
Anima mia, se sei devota di questo santo arcangelo che ama tanto gli uomini, rallegrati per l'onore che gode in cielo. E poiché egli è patrono della Chiesa universale e di tutti i cristiani, pregalo di essere tuo speciale protettore presso Dio che tanto lo ama e gioisce vedendolo glorificato da tutti per la sua fedeltà e per lo zelo nel glorificare Dio stesso.
Nella Liturgia dei defunti, la santa Chiesa prega che gli angeli accolgano e accompagnino in paradiso l'anima che si separa dal corpo. Alcuni Maestri spiegano che a san Michele spetta l'onorevole ufficio di presentare a Cristo giudice tutte le anime che lasciano questa terra in grazia con Dio.

O mio santo arcangelo, custodiscimi dovunque.
E con la tua protezione rendi l'anima mia degna di essere presentata, adorna della grazia divina, dalle tue mani a Gesù Cristo, mio giudice supremo.
La Chiesa, inoltre, prega san Michele a nome di tutti noi affinché egli, specialmente in punto di morte, ci difenda dal demonio e dalle sue lusinghe, e ci aiuti a non cadere nelle tentazioni e quindi nella dannazione eterna: 'San Michele arcangelo, difendici nella lotta affinché non periamo nel tremendo giudizio'.
O mio santo arcangelo, l'inferno ha molte armi per combattermi nell'ora della morte: sono i miei peccati.
A causa di essi, il maligno cerca di portarmi alla disperazione.
Il demonio, inoltre, prepara grandi assalti con le sue tentazioni per indurmi a offendere Dio.
Tu che lo hai vinto e cacciato dal cielo, sconfiggilo anche per me; e da me tienilo distante negli ultimi momenti della vita.
Te ne prego per quel Dio che tanto ti ama e che tu tanto ami.
O Regina del cielo, Maria, comanda a san Michele di assistermi nel momento della morte.
Comments