La consegna delle firme

(foto di Bruno Mengolini)

Oggi 10 novembre 2017 abbiamo consegnato formalmente al Sindaco la lettera con le richieste sull’assistenza ospedaliera, corredata da oltre 3.200 firme; la delegazione comprendeva rappresentanti delle associazioni aderenti all'iniziativa “S.O.S. Sanità pubblica difendiamola insieme”.
Abbiamo ribadito la necessità di una assunzione di responsabilità politica da parte del Sindaco, che deve tutelare il diritto alla salute e l’accesso alle cure dei cittadini. Infatti, come dichiarato dal direttore generale dell'AUSL nel corso di un recente incontro a palazzo Sersanti, le scelte dell’autorità sanitaria sono guidate dalle indicazioni politiche.
Dato che la trasparenza è condizione irrinunciabile abbiamo chiesto una risposta scritta e pubblica, il più sollecitamente possibile, per informare tutti i cittadini.

Nel suo lungo intervento il Sindaco ha manifestato disponibilità al confronto ma ha espresso concetti che non hanno dissipato le nostre perplessità.

Come è noto, le richieste che abbiamo formulato sono specifiche, per evitare di perdersi in intrecci di affermazioni generiche. Da parte nostra insisteremo nel sollecitare risposte concrete.