Archivio News...‎ > ‎

I NOSTRi COMUNICATi STAMPA SU CAROLA RACKETE

pubblicato 4 lug 2019, 10:07 da udipalermo onlus

29/06/2019
Vogliamo sostenere la scelta di responsabilità effettuata dalla giovane comandante di Sea Watch 3, Carola Rackete che, seguendo umanità e ragione, ha sfidato l’opportunismo ed il cinismo che da troppo tempo ormai stanno immiserendo la politica e la vita pubblica italiana, inquinando la percezione stessa di cosa sia umano e giusto.
Il suo gesto riporta in primo piano l'urgenza di un altro agire politico in grado di contrastare sia la crescente indifferenza che segna l'opinione pubblica, sia l'ottusità di una politica ufficiale incapace di cogliere ed affrontare il problema delle migrazioni nella consapevolezza della sua ormai ineludibile dimensione epocale.  

01/07/2019
Riguardo alla vicenda dei migranti della nave Sea Watch, per i quali abbiamo invocato una soluzione volta alla tutela della dignità dell’essere umano, intendiamo richiamare l’attenzione sulla degenerazione inaccettabile che il dibattito ha assunto. Difatti, a fronte di uno scontro politico aspro su posizioni radicalmente contrapposte, abbiamo assistito con sconcerto allo scatenarsi di una violenza profonda: le critiche all’operato di Carola Rackete sono divenute, per il suo essere donna, minacce di violenza sessuale. Ancora una volta la dialettica politica è stata sovrastata dalle più bieche reazioni.
Chiediamo che il ministro Salvini si pronunci sull’accaduto promuovendo, da Ministro dello Stato di Diritto, tutte le iniziative necessarie contro gli autori delle minacce sessiste nei confronti di Carola Rackete. 

Comments